Vassoio Gray Sack
Tutorials

Vassoio Grey Sack Stencil

Questo vassoio (di legno compensato) l’ho preso in uno di quei mini market “cinesi” e non tanto perchè fosse un pezzo affascinante ma semplicemente perchè avevo bisogno di RiCreare qualcosa, di rilassarmi e sentire le farfalle nella pancia mentre elaboro le mie fantasie e i lampi di illuminazioni che arrivano improvvisamente.
Bene, l’ho comprato e l’ho lasciato per ben un mese sulla credenza che ospita i miei pennelli, campioncini e di tutto e di più!

Ogni tanto lo guardavo ma niente, non ne voleva sapere di farsi sentire finchè una sera BOOM! è arrivata l’ispirazione e la disperata necessità di sfogare la mia dipendenza è stata soddisfatta: pitturare, trasformare e donare una nuova veste a qualcosa di “invisibile”.
Non è stato un lavoro particolarmente impegnativo ma mi è piaciuta la successione di idee e di “ma se facessi” che si sono presentate una dietro l’altra, ogni volta per me è una bellissima emozione.

Bhe, visto che il soggetto non era particolarmente fascinoso ho voluto giocare sulla tonalità del grigio per renderlo un pò particolare (nome compreso 🙂 ).
Il nome è un gioco di parole (o riassunto) delle tecniche che hanno partecipato alla sua realizzazione: giochi di diverse tonalità di grigio, stile Grain Sack e stencil per la decorazione.

Vassoio Gray Sack Stencil
Grezzo

Materiale occorrente
(la maggior parte dei materiali li potete trovare sul sito www.allwhitedesign.com):

  • vernice Painting the Past Hempton Grey
  • vernice Painting the Past Pearl Grey
  • vernice Painting the Past Cape Cod Grey
  • vernice Painting the Past Mist
  • stencil Stamperia
  • stencil Martha Stewart
  • pennello piatto a setole morbide
  • pennello a setole rigide per stencil
  • scotch carta
  • cera neutra Painting the Past “Clear Wax”
  • cera colorata Painting the Past “Cement”

Nell’interno del vassio ho steso 2 mani di Painting the Past Pearl Grey (nella foto potete vedere dopo la prima mano quanto già sia coprente).

Vassoio Gray Sack Stencil
Prima mano di Pearl Grey

 

Sulla parte esterna 2 mani di Painting the Past Hempton Grey (in foto potete vedere la soddisfacente coprenza già dopo la prima mano).

Vassoio Gray Sack Stencil
Prima mano di Hempton Grey

 

Una volta asciutto, sul piano interno del vassoio ho steso una serie di strisce di scotch carta partendo dal centro ed espandendomi verso i bordi esterni.

Ho rimosso una serie di strisce di scotch in modo alternato per creare lo stile Grain Sack (la linea centrale l’ho tenuta larga il doppio rispetto le linee laterali).
Mi sono poi assicurata di premere bene i bordi dello scotch rimasto in superficie per evitare che la vernice che avrei poi applicato potesse sbordare al di sotto dello scotch.

 

Quindi stese 2 mani di Painting the Past Hempton Grey sulle righe rimaste vuote.

Vassoio Gray Sack Stencil
Grain Sack

 

A questo punto mi sono presa una breve e rilassante pausa gustandomi una squisita tisana nell’attesa che la vernice asciugasse per bene (la trovate sempre sul mio sito preferito www.allwhitedesign.com).
I pennelli da stencil fanno solo scena in questa foto 🙂

Vassoio Gray Sack Stencil
Tisana Relax

 

Dopo un’oretta ho eseguito, in sovrapposizione della linea centrale (quella larga), uno stencil Martha Stewart con Painting the Past Cape Cod Grey.

Vassoio Gray Sack Stencil
Stencil

 

Sui lati più esterni invece uno stencil Stamperia con Painting the Past Cape Cod Grey.

 

Poi sempre lo stesso stencil lo ho sovrapposto a quello già fatto spostandolo di qualche millimetro verso destra e ci ho ripassatto Painting the Past Mist.

Questa sovrapposizione di colori sfalsati tra loro ha creato un effetto di profondità.

 

Sui bordi superiori ho steso con il polpastrello Painting the Past Mist (che soddisfazione pasticciare con le mani!)

Infine ho chiuso il tutto con 2 mani di cera neautra Painting the Past “Clear Wax” stesa a pennello e poi rimosso l’eccesso con un panno di cotone. Tra una mano e l’altra ho lasciato asciugare la cera per qualche ora.

 

Sui bordi piani superiori invece ho steso, con l’aiuto del polpastrello, cera Painting the Past Cement.
Sugli angoli esterni invece ho steso in modo leggero e quasi impercettibile un velo di cera Painting the Past Cement.

In queste foto che seguono ho fatto quello che solitamente si tende a nascondere, evidenziare le imperfezioni.
Secondo me in un lavoro le imperfezioni “minime” contribuiscono a renderlo originale e dal sapore “fatto a mano”.
A me piace quando un pezzo non è perfetto al 100% proprio perchè vuol dire che è stato fatto artigianalmente o come si suol dire “hand made”.

 

Ed ecco qui una foto visione di questo piccolo progetto

2 pensieri su “Vassoio Grey Sack Stencil”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...